L’amministrazione fiscale albanese ha emesso in data 5/3/2020 un avviso che riconosce la deducibilità ai fini delle imposte sui redditi delle società dei costi sostenuti per i danni subiti a seguito del terremoto del 26 novembre 2019.

Al fine di poter beneficiare dell’agevolazione i contribuenti interessati, che sono stati colpiti dalla calamità naturale devono riferire alla direzione tributaria regionale:

  • l’elenco con descrizione dettagliata della merce e dei beni strumentali danneggiati o distrutti, compresa la quantità per ciascun tipo;
  • le fatture per l’acquisto di merci danneggiate dal terremoto o la documentazione dei cespiti danneggiati o distrutti;
  • una relazione dell’autorità competente pertinente che accerti il danneggiamento o la distruzione dei beni strumentali.

In particolare, viene riconosciuto come spesa deducibile il valore contabile delle merci e il valore contabile dei cespiti che sono stati danneggiati o distrutti dal terremoto nelle zone designate secondo le norme vigenti come “zone colpite da calamità naturali”.

Tutti i contribuenti colpiti dal sisma sono tenuti a presentare alla direzione tributaria regionale entro il 10.03.2020 la predetta documentazione.