In Albania la legge di bilancio 2018,  si concentra sulle modifiche apportate  a  6 leggi:

  1.  La modifica, in alcuni dei suoi punti, della legge N. 9632 del 30/10/2006 per il sistema dell’imposta locale.

Fino al 31/12/2017 l’imposta sul patrimonio, ossia le imposte locali, venivano calcolate in base ai metri quadri dell’immobile. Dal 1 gennaio 2018, con le modifiche apportate alla legge sopracitata,  la valutazione verrà fatta in percentuale sul valore dell’ immobile e non più sulla metratura.  L’imposta locale dal 01/01/2018 sarà di 0.05% del valore totale della proprietà.

  1. La modifica, in alcune sue parti, della legge N. 92/2014 in materia dell’ imposta sul valore aggiunto.

Uno dei settori più importanti dell’economia albanese è quello del turismo. Con il passare degli anni il turismo nel paese ha avuto una forte crescita, in quanto il numero dei turisti è andato aumentando. Per l’Albania questa è una grande opportunità che occorre mettere a frutto, tuttavia non bisogna sottovalutare la questione relativa alle infrastrutture. La maggior parte dei turisti che arrivano nel paese hanno bisogno, come in qualunque posto turistico del mondo, di alloggiare presso una struttura alberghiera completa di tutti i servizi necessari a soddisfare le esigenze del turista.

Questo tipo di servizio può essere offerto solo dalle strutture affermate a livello mondiale, le quali hanno anche la possibilità di effettuare ingenti investimenti nel paese.  Per questo motivo, con le modifiche della legge sopracitata, il governo albanese ha abbassato l’aliquota sul valore aggiunto dal  20% al 6% per tutte le strutture alberghiere classificate con 4 e 5 stelle a statuto speciale.

L’aliquota del 6% viene applicata a tutti i tipi di servizi che queste strutture riescono ad offrire. Con questa modifica il governo si aspetta degli ingenti investimenti nel campo turistico, il quale dovrebbe portare come conseguenza anche lo sviluppo di tutta una serie di servizi esterni collegati al settore turistico, le quali dovrebbero godere delle agevolazioni che abbiamo appena discusso.

  1. La modifica della legge N. 8438 del 28/12/1998 in materia di imposte sul reddito.

Queste modifiche riguardano due settori in grande sviluppo, quello del turismo di cui abbiamo discusso sopra e quello della produzione dei software.

–  Per quanto riguarda il settore turistico per le strutture con 4 e 5 stelle a statuto speciale, l’imposta sul reddito sarà azzerata per i prossimi dieci anni. Con questa modifica della legge sulle imposte sul reddito, le strutture avranno agevolazioni fino all’ anno 2027.

–   Un’altra importante novità, per quanto riguarda le imposte sul reddito, riguarda anche la produzione di software. L’aliquota in questo caso passerà da 15%  ad un’ aliquota di  5% per tutti quei soggetti che producono software destinati alla rivendita. L’art. 28 della legge 8384 del 28/12/1998 modificata  dice che “Per le persone fisiche e quelle giuridiche le quali hanno come attività principali la produzione e la vendita di software l’aliquota sul reddito sarà del 5% . Quest’aliquota verrà applicata sia alla produzione dei software sia alle loro procure successive”.  Questa misura porterà a tenere la capacità intellettuale dentro il paese.

  1.  La modifica della legge N. 9981 del 08.09.2008 stabilisce che le tariffe doganali per la maggior parte dei prodotti importati dal paese saranno portate a zero. In questo modo si abbassa il prezzo della materia prima che essere importata e di conseguenza anche il prezzo finale, agevolando in questo modo anche lo sviluppo dell’economia albanese.
  2. Con la modifica della legge N.61/2012 è ‘ stata aumentata anche l’accise sul tabacco e tutti i suoi derivati. L’accise passa da 5750 lek ossia 43,16 euro ogni 1000 pezzi a 5850 lek (43,91 euro) ogni mille pezzi.
  3. Per quanto riguarda la materia dell’imposta sul valore aggiunto si suppone che verrà abbassata la soglia di fatturato massimo per poter essere esenti dall’applicazione dell’Iva nel Paese. Prima della legge di  bilancio 2018 le imprese esenti dall’applicazione dell’aliquota sul valore aggiunto, erano tutte quelle il cui fatturato non superava il valore di 5 milioni di lek ( 38.500,00 euro). Successivamente all’approvazione della legge di bilancio 2018 il livello di fatturato, per  poter essere esente dall’applicazione dell’Iva, non può superare i 2 milioni di lek (15.016,45 euro).